salta al contenuto

Iscrizione albo Periti

ART. 67 E SS. DISP. ATT. C.P.P. – ALBO DEI PERITI PRESSO IL TRIBUNALE

Possono ottenere l’iscrizione nell’Albo coloro che sono forniti di speciale competenza tecnica in una determinata materia, sono di condotta morale  e politica specchiata, sono iscritti nelle rispettive associazioni professionali e siano in grado di garantire all’autorità giudiziaria un contributo professionalmente qualificato e adeguato alla complessità che connota la materia da trattare.

Nessuno può essere iscritto in più di un albo Periti.  Il Professionista potrà iscriversi nell’albo Periti del Tribunale in cui ha la residenza o il domicilio fiscale.

Sulle domande di iscrizione e cancellazione dall’albo decide il Comitato presieduto dal Presidente del Tribunale e composto dal Procuratore della Repubblica, dal Presidente del Consiglio dell’ordine forense, dal Presidente dell’ordine, del Collegio ovvero delle  associazioni rappresentative a livello nazionale delle professioni non regolamentate a cui appartiene la categoria di esperti per la quale si deve provvedere ovvero da loro delegati.

La domanda può essere presentata solamente dal candidato che risiede nel circondario giurisdizionale del Tribunale di Vicenza e iscritto da almeno  3 (tre) anni presso l’Ordine/Collegio professionale di appartenenza. In mancanza del medesimo il candidato deve essere iscritto al “Ruolo Periti ed Esperti” della CCIAA di Vicenza relativamente alla specializzazione di competenza.

“Speciale competenza”: per le professioni medico-chirurgiche, medico-odontoiatriche e professioni sanitare tutte è previsto un periodo minimo, successivo al conseguimento del titolo di specializzazione, che, orientativamente, dovrebbe essere non inferiore ai 5 anni (Protocollo d’intesa tra CSM  - CNF e Federazione Nazionale Medici Chirurghi e Odontoiatri del 24 Maggio 2018 – CSM Roma 30.05.2018 Prot. P 9435/2018)

La domanda dovrà portare indicata/e la/le categoria/e (indicandone al massimo 3), nonché la/le specializzazione/i (indicandone al massimo 3) maturata/e  con l’attività lavorativa nella propria professione attenendosi allo schema allegato “Elenco Categorie e Specializzazioni”.

La richiesta di iscrizione, diretta al Presidente del Tribunale di Vicenza, deve essere  accompagnata:

  1. ISTANZA in bollo da € 16,00 (impostata secondo il modulo predisposto).
  2. ESTRATTO DELL’ATTO DI NASCITA  e  CERTIFICATO DI RESIDENZA in carta semplice
  3. FOTOCOPIA DEL DOCUMENTO D’IDENTITÀ in corso di validità.
  4. CERTIFICATO DEL CASELLARIO GIUDIZIALE  rilasciato dall’Ufficio del Casellario che ha sede in questo Tribunale
  5. AUTOCERTIFICAZIONE attestante i requisiti sopra richiesti oltre che l’iscrizione  all’Ordine o al  Collegio Professionale
  6. CURRICULUM VITAE ove verranno indicate le esperienze lavorative . Possono essere allegati titoli e documenti a suffragio delle conoscenze acquisite. Il curriculum consente al Comitato di valutare il possesso della “speciale competenza tecnica “ richiesta dall’Art. 69  – disposizioni di attuazione C.P.C.
  7. MODULO PER ISCRIZIONE ALBO PERITI secondo il modulo allegato.
  8. TASSA DI CONCESSIONE GOVERNATIVA mediante versamento di € 168,00 con bollettino postale su c/c n° 8003 intestato a “Agenzia delle Entrate Tasse Concessioni Governative” con causale: Iscrizione Albo Periti

Il versamento sarà eseguito solo dopo che il Comitato ha deciso per l’accoglimento della domanda di iscrizione.